The leading Crowdfunding consultancy

Ieri sono stato ad Edinburgo per partecipare al seminario sul crowdfunding tenuto da RunRev, dove Kevin Miller, direttore di RunRev, ha esaminato in dettaglio i passi della loro campagna che ha raccolto £493,000 in 30 giorni su Kickstarter.

La campagna di RunRev è uno dei case study inclusi nel nostro report, Crowdfunding – The Scottish Perspective (un lavoro commissionato dalla Camera di Commercio di Glasgow), recentemente pubblicato, e rappresenta un’ottima testimonianza dell’arte del possibile con il crowdfunding. Non solo la campagna ha raccolto una somma significativa in soli 30 giorni, al tempo la somma più alta raccolta su Kickstarter in Regno Unito nel settore tecnologia – ma è anche testimonianza diretta del potere trasformativo del crowdfunding, in quanto ha messo RunRev in grado di elaborare un business model interamente nuovo, di sviluppare il proprio prodotto in open source e di farsi accompagnare in questo percorso da tantissimi fan appassionati.

Chiave del successo, come accade per la maggiorparte delle campagne di crowdfunding, è stato il livello di preparazione e analisi che il team di RunRev ha effettuato ancora prima di pensare di lanciare la campagna, e Kevin ha condiviso molto di questo processo durante la sua presentazione.

Nei workshop o consulenze che effettuiamo con i nostri clienti, usiamo il processo TAMP per aiutare le persone a preparare le propria campagna di crowdfunding.

Si tratta di una sequenza logica di passi che vi guidano attraverso l’iter, spesso complesso, di considerazioni e preparazioni che precedono una campagna di crowdfunding. Vi spinge ad affrontare le domande chiave in una sequenza ottimale, in modo tale da porvi nella condizione migliore per portare avanti una campagna di successo. E questo è importante. Troppe campagne falliscono e spesso sentiamo di persone che non si preparano adeguatamente e poi cercano disperatamente di recuperare un progetto che è già in corso ma ormai sulla via della fallimento. In genere, è troppo tardi.

Il vecchio detto “una preparazione mal fatta prepara una disfatta” è difficilmente più appropriato di quanto lo sia nel contesto di una campagna di crowdfunding.

Il processo TAMP è un acronimo che sta per Target, Audit, Metodo, Pianificazione/Preparazione

Nella sezione Target consideriamo cose come la somma necessaria e quanto sia accurata e realistica; entro quando deve essere disponibile; quanto è flessibile tale scadenza; qual è il risultato sperato; come si inserisce nel contesto strategico della vostra società? Queste cose possono far emergere molti punti decisivi e considerazioni importanti che andranno ad informare significativamente i passi successivi del processo.

L’Audit analizza le risorse tangibili e intangibili che potete usare per la campagna, che potrebbero includere cose come capacità, strumenti, capitale relazionale e sociale, risorse di tempo e risorse umane che sono a vostra disposizione.

E’ solo a quel punto che potete considerare di prendere una decisione sul migliore modello di crowdfunding da usare. Il vostro progetto è più adatto all’equity, al reward, al social lending o a cosa al momento? Non è solo una funzione di preferenze personali, bensì si basa sul risultato dei passi precendenti. Se avete una preferenza per una metodologia ma i primi passi vi suggeriscono che il vostro progetto non è adatto ad essa, è possibile sviluppare un piano per adattare i target e sviluppare ulteriori risorse alternative rispetto a quelle identificate in fase di Audit. Naturalmente i limiti di tempo identificati nella sezione Target potrebbero essere difficili da rispettare, ma è tutto parte del mix. Tutte queste cose vanno prese in considerazione nel processo precedente alla fase in cui si comincia a mettere tutto insieme, a preparare e pianificare.

La fase di Pianificazione/Preparazione include passi come valutazione di progetti simili, sviluppo di messaggi chiave, ricerca di feedback, piani di comunicazione, sviluppo del team, identificazione di key influencers, produzione del video, preparazione del budget, consultazioni varie. Avrete infatti una lista di passi molto lunga sviluppata da quello che avrete appreso nelle fasi iniziali del processo.

La fase finale di esecuzione della campagna una volta che è live spetta a voi!

L’esperienza di RunRev dimostra come grande preparazione e esecuzione possano portare risultati eccellenti. Kevin e il suo team terranno un atro evento a Glasgow nelle prossime settimane. Se volete partecipare potete contattare Mildred Foo. Se sarà come a Edimburgo, ci si aspetta un bella partecipazione.

Se desiderate aiuto nel preparare la vostra campagna di crowdfunding o cercate guida esperta per usare il processo TAMP, o ancora se volete partecipare ad uno dei nostri workshop sul crowdfunding, contattateci.

Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestShare on RedditShare on StumbleUponShare on TumblrShare on Google+Digg thisShare on FacebookBuffer this page
Scrivi un commento

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.